Top 10 🥇 Le migliori Ciaspole del 2021

Opzioni Considerate: 40
Paese: IT Flag Italia
Ultimo aggiornamento: febbraio 2021
Criteri per la classificazione: Rapporto qualità-prezzo, Recensioni clienti, Popolarità, Affidabilità del brand

Quando arriva la neve e i paesaggi diventano scenari bianchi e immacolati, a questo panorama angelico si accompagna tutta una serie di problemi tutt’altro che gradevoli. Se avete la necessità di spostarvi trovare degli strumenti giusti per evitare di scivolare e di bagnarvi è di fondamentale importanza. Le ciaspole sono lo strumento adatto per questo tipo di esigenza.

Conclusioni

Pro

Contro

In merito a ReviewFinder
Cerchiamo i tuoi prodotti per te - la ricerca di prodotti e la lettura di recensioni sono il fulcro costante del nostro lavoro. Non disponiamo di nessun "algoritmo speciale" - il nostro team decide manualmente quali prodotti sono i migliori sul mercato, attraverso le recensioni di ognuno di questi. Guadagniamo solo se acquisti un prodotto attraverso i nostri link, e siamo determinati a ad assisterti per farti ottenere sempre il miglior acquisto possibile.
Reviewfinder è un sito supportato dalle visite. Quando acquisti attraverso i nostri link otteniamo una commissione di affiliazione senza alcun costo per te. Titoli, immagini, prezzi e bullet point dei prodotti provengono da amazon.
Tabella: Le migliori ciaspole
Classifica ciaspole
1 TSL
Descrizione: Chiusura frontale Memory Lock System e regolazione laterale dello scarpone Later... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
2 TSL
Descrizione: Chiusura frontale Memory Lock System e regolazione laterale dello scarpone Later... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
3 TSL
Descrizione: Serraggio frontale Memory Lock System | Grip fissi ideali per la neve dura e ghi... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
4 D&S Vertriebs GmbH Mostra prodotto su amazon
5 WOLF
Descrizione: Dimensioni 23 x 76 cm | Portata massima sulla neve circa 110-120 kg | Per scarpe... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
6 Ferrino
Descrizione: Regolabile per calzature dal 34 al 48 | Sistema di ramponaggio anteriore e infer... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
7 Ferrino
Descrizione: Peso: 1,75 kg | Galleggiamento ottimale: 90 kg | Ramponcini posizionati nella su... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
8 TSL
Descrizione: Serraggio frontale flessibile e regolazione laterale dello scarpone Lateral Adju... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
9 Tubbs Mostra prodotto su amazon
10 TSL
Descrizione: Serraggio frontale memory lock system | Grip fissi ideali per la neve dura e ghi... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon

Quali sono i fattori da considerare prima della scelta?

Avere in mente che tipo di necessità si hanno: le ciaspole sono generalmente ideate per un utilizzo su superfici piane o montuose. Esistono modelli adatti per ogni tipo di esigenza ed è quindi fondamentale sapere per quale utilizzo devono essere acquistate.


Sapere quanto è il peso che le ciaspole devono sopportare: ogni modello ha delle specifiche diverse con possibilità di carico che possono variare anche considerevolmente.


Avere un’idea del tipo di neve sulla quale si andrà a camminare: esistono modelli con dimensioni più o meno larghe. Per neve fresca e asciutta meglio optare per i modelli più larghi; in caso di neve dura e gelata meglio andare per racchette meno ingombranti.

Quali sono le differenza tra i vari modelli in base alla superficie?

La gran parte delle ciaspole sono ideate per essere usate in uno di questi tre tipi di superficie: pianeggiante, collinare e montuoso. Ne esistono però altri specifici per il trail, il fitness e l’arrampicata.


Superfici pianeggianti

Ideali per un uso non abituale e sporadico. Sono caratterizzate da un prezzo limitato, da un sistema di agganci semplice, una trazione limitata e l’assenza di supporto per i talloni, utile per le pendenze più ripide. 


Superfici collinari

Ideate per far fronte agli spostamenti su superfici pianeggianti o con pendenze moderate, ma non ripide. Il prezzo tende a salire così come le capacità di trazione. Sono solitamente resistenti e massicce, con un sistema di allaccio personalizzabile. Il supporto per il tallone non è sempre presente.


Superfici montuose

Ideali per pendenze pronunciate e superfici ghiacciate. Sono il modello più costoso e con un sistema di trazione estremo per far fronte al ghiaccio. Il sistema di allaccio è tale da permettere l’uso anche di stivali da neve. Il supporto per il tallone è quasi sempre presente.


Ciaspole per la corsa

Si tratta di una categoria di nicchia per le persone che hanno la necessità di muoversi velocemente o che vogliono effettuare un’attività aerobica su superfici difficili. Per questo tendono ad essere più leggere e permettono ai piedi di muoversi liberamente.

Come devo orientarmi per la scelta della misura giusta?

Misura in base al carico

Una persona pesante avrà bisogno di ciaspole in grado di occupare una superficie maggiore, quindi più larghe, ma anche più lunghe. Le specifiche di ogni modello dovrebbero indicare il carico massimo consigliato, ma capita, soprattutto per quelli economici, che questa informazione non sia inclusa o che comunque non sia aderente alle sue reali capacità.


Misura in base al tipo di neve

Se avete fatto la prima scrematura, procedete in base alle condizioni che vi ritroverete ad affrontare per capire se è meglio un modello più largo o uno con una superficie più ridotta.
Per una neve fresca appena caduta serviranno delle ciaspole con una superficie maggiore e che permettano di stare in linea di galleggiamento con meno fatica. Se invece la neve è compatta e ghiacciata, meglio optare per ciaspole di dimensioni più contenute, anche per non avere problemi in sentieri con rami o stretti. Per affrontare le pendenze più estreme e ghiacciate serviranno quei modelli con delle dimensioni il più contenute possibile. Nel caso abbiate dubbi, optate sempre per la misura più ridotta, ma che comunque riesca a supportare il vostro peso.


Misura in base al genere

Molte ciaspole sono unisex, ma non tutte. Ne esistono di specifiche per le donne, che risultano più strette, e per il piede e il peso maschile. Anche gli attacchi possono essere più piccoli, ma a parte queste piccole cose, le differenze sono trascurabili. I modelli per i bambini sono ideate per permettere ai più piccoli di giocare e non hanno specifiche tecniche rilevanti. Per gli adolescenti invece bisognerà tenere in considerazione i fattori visti in precedenza.

Quali tipi di materiali vengono usati?

Alluminio

Le ciaspole in alluminio sono leggere e resistenti e sono dotate di agganci in plastica con rivestimento in nylon o in alternativa in PVC con rivestimento in poliestere o gomma sintetica.


Materiali compositi

Si tratta di materiali duri e resistenti presenti sia nella struttura che negli attacchi. Fanno un rumore piuttosto accentuato in caso di neve compatta.


Schiuma di EVA

Si tratta di un materiale di recente creazione che permette di camminare in maniera decisamente silenziosa. Inoltre la schiuma aiuta a mantenere il piede caldo. Il grip integrato presente nella parte inferiore permette una minor trazione.

Quali sono le tipologie di attacco?

Le ciaspole vengono assicurate ai vostri stivali o in generale alle vostre calzature attraverso appositi attacchi, che solitamente consistono in una piattaforma con delle strappo che attaversano la parte superiore della scarpa, per andare a terminare nella zona del tallone. I modelli più costosi sono dotati di sistemi di allaccio più sofisticati.

Attacchi rotanti: i modelli con questo sistema di attacchi hanno la capacità di ridurre la fatica mentre si cammina e riescono a far defluire gli accumuli di neve, soprattutto nei percorsi più scoscesi

Attacchi fissi: in alcune ciaspole sono presenti degli attacchi che attraversano tutta la loro superficie per ovviare alla mancanza di rotazione e offrire comunque un certo livello di stabilità. Per le arrampicate sono meno efficienti dei modelli con attacchi rotanti, mentre sulle superfici pianeggianti consentono una camminata più naturale.

Chiusure: vanno delle semplici strappo in nylon a quelle a cricchetto. Di solito la loro operatività è buona, la differenza è semmai nella facilità di chiusura, decisamente più agevole e personalizzabile nei modelli più costosi.

Che tipo di scarpa posso usare con le ciaspole?

Gli attacchi presenti nelle ciaspole permettono l’uso di una grande varietà di calzature, a partire dalle scarpe da hiking, sino ai più voluminosi stivali da neve. Di solito ogni scarpa invernale può andar bene, ma meglio propendere per i modelli che risultano più comodi anche per lunghe camminate. Le scarpe dovrebbero essere idrorepellenti e non dovrebbero essere troppo calde per evitare che i piedi sudino troppo.  

Quanto possono costare le ciaspole in Italia?

I prezzi dipendono molto dai materiali e dalle specifiche tecniche. Per i modelli di base da usare soprattutto su terreni pianeggianti il costo può partire dai 30 euro in su. Per i modelli più tecnici adatti a chi ha esigenze di tenuta e grip estreme, i prezzo può tranquillamente superare i 300 euro.

Questo sito presenta informazioni acquisite anche attraverso terze parti. Non vengono espressi giudizi a favore o contro i prodotti che sono presentati. I dati contenuti nel sito sono di carattere puramente informativo. Non è possibile garantire la correttezza e la completezza dei dati, quindi non ci si assume la responsabilità per qualsiasi inconveniente che possa scaturire dall'utilizzo di questi dati. I Marchi e i diritti di Copyright appartengono ai propri rispettivi proprietari. Essendo un sito affiliato ad Amazon, guadagna attraverso la pubblicità dei suoi prodotti senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.


© 2021