Top 10 🥇 Le migliori Fotocamere Digitali Compatte del 2020

Opzioni Considerate: 40
Paese: IT Flag Italia
Ultimo aggiornamento: novembre 2020
Criteri per la classificazione: Rapporto qualità-prezzo, Recensioni clienti, Popolarità, Affidabilità del brand

Sul mercato odierno ci sono fotocamere digitali di ogni forma e con ogni tipo di caratteristica: ci sono quelle più compatte, le reflex, le mirrorless e ci sono le fotocamere presenti sui nostri amati cellulari che sono sempre più prestanti. Le compatte sono sempre state considerate il compagno di viaggio perfetto perché sono leggere, hanno dimensioni contenute, sono facili da usare e sono amiche del nostro portafogli.

Conclusioni

Pro

Contro

Reviewfinder è un sito supportato dalle visite. Quando acquisti attraverso i nostri link otteniamo una commissione di affiliazione senza alcun costo per te.
Tabella: Le migliori fotocamere digitali compatte
Classifica fotocamere digitali compatte Prezzo
1 Nikon
Descrizione: 16-megapixel per immagini di buona qualità | controllo dello zoom laterale | pul... Mostra altro
Mostra prodotto
2 Sony
Descrizione: Modalità flash: flash disattivato | GPS (satellitare) | Modalità scene: ritratto... Mostra altro
Mostra prodotto
3 Panasonic
Descrizione: Sensore MOS ad alta sensibilità da 18.1 Megapixel | Dinamico zoom ultra grandang... Mostra altro
Mostra prodotto
4 Sony
Descrizione: Fotocamera compatta con sensore CCD Super HAD da 20,1 MP | Zoom ottico 8x e moda... Mostra altro
Mostra prodotto
5 Sony
Descrizione: Schermo LCD con visibilità alla luce del sole | Selettore controllo integrato | ... Mostra altro
Mostra prodotto
6 Canon
Descrizione: Piccola fotocamera con ampio zoom da portare sempre con te | Connessione, condiv... Mostra altro
Mostra prodotto
7 Sony
Descrizione: Zoom digitale: 80x | Velocità massima otturatore: 4 s | Risoluzione massima vide... Mostra altro
Mostra prodotto
8 Sony
Descrizione: DSC-W810 Fotocamera con sensore 20,1 MP, zoom ottico 6x, filmato HD a 720p, Part... Mostra altro
Mostra prodotto
9 Sony
Descrizione: Il sensore retroilluminato da 20,2 megapixel acquisisce dettagli nitidi. Il disp... Mostra altro
Mostra prodotto
10 Sony
Descrizione: QUALITÀ DELL'IMMAGINE MOZZAFIATO: il Sensore da 1" stacked CMOS da 20.1 MP è ott... Mostra altro
Mostra prodotto

Cos’è una fotocamente digitale compatta?

Una compatta, nota anche come “punta e scatta”, è una fotocamera portatile di dimensioni ridotte ideata con lo scopo di essere accessibile a tutti, sia come prezzo che come usabilità. L’idea è che usando uno di questi device si ha la possibilità d’inquadrare il soggetto e scattare senza stare a pensare troppo agli aspetti tecnici. Ci pensa lei ad ottimizzare lo scatto in base alla selezione della modalità. Una compatta è un aiuto enorme per chi vuole ottenere delle foto di buona qualità senza perdere il proprio tempo dietro ai settaggi e ai tecnicismi che hanno peraltro bisogno di conoscenze approfondite. Le fotocamere compatte più avanzate hanno comunque un corredo di funzioni per cui serve un’attenta lettura del manuale e che implicano quindi, almeno inizialmente, un minimo d’attenzione.

Quali sono gli usi ideali di una fotocamera compatta?

Una compatta è leggera e pratica ed è quindi perfetta per essere trasportata in una borsa o per essere tenuta in mano a lungo durante un viaggio o una scampagnata. Si tratta di uno strumento ideale per la cattura di momenti da conservare nella propria memoria nelle circostanze più varie, da un pranzo in famiglia a una passeggiata al mare. Le foto poi possono essere condivise sui social o stampate su carta. Le punta e scatta non sono invece adatte per la fotografia professionale, per quella naturalistica, per i ritratti e per quegli scatti che devono essere stampati su supporti di grandi dimensioni. Questo nonostante alcune compatte oggi abbiano delle caratteristiche tecniche che le avvicina molto a una reflex o a qualsiasi altro macchinario usato da un professionista.

Negli ultimi anni c’è stato l’ingresso sul mercato di fotocamere compatte ibride, come la GoPro, per intenderci. Si tratta di strumenti da usare soprattutto all’aperto e che permettono sia di fare scatti che video. Inoltre sono molto piccole e resistenti agli urti e sono spesso equipaggiate per essere usate in acqua senza nessun tipo di problema.


 

Meglio una compatta o una delle altre opzioni per la fotografia digitale?

Compatta contro Smartphone

La fotocamera presente sul cellulare è sicuramente quella più usata in assoluto da qualche anno a questa parte. I motivi sono semplici e risiedono nel fatto che abbiamo il nostro telefono sempre a portata di mano ed è molto pratico avere uno strumento per catturate i nostri scatti. Tra l’altro, gli ultimi modelli di telefonino sono dotati di fotocamere di tutto rispetto che garantiscono risultati davvero notevoli. Lo svantaggio delle fotocamere del cellullare è legato principalmente allo zoom, quasi sempre molto limitato e inoltre il loro utilizzo comporta un consumo di batteria non da poco. Altro fattore da tenere in considerazione riguarda la resa in condizioni di luce scarsa, come la notte. Nonostante questi aspetti gli smartphone sono destinati a diventare lo strumento principe per gli scatti mordi e fuggi, rimpiazzando di fatto le compatte, che restano comunque un’ottima alternativa di back-up che permettono di ottenere foto migliori in determinate circostanze.


Compatte contro Mirrorless

Le fotocamere Mirrorless sono le nuove arrivate sul mercato. Si piazzano, sia come funzioni e come prezzo, esattamente a metà strada tra una compatta e una reflex. Sono dotate di lenti intercambiabili, quindi più flessibilità, e di dimensioni che le rendono più pratiche di una fotocamera professionale.  La qualità delle foto è decisamente migliore di quella delle punta e scatta e si stanno facendo strada tra quegli utenti che esigono qualcosa in più dalla propria fotocamera, non rinunciando alla portabilità.


Compatte contro Reflex

Una Reflex, proprio come una Mirrorless, è dotata di lenti intercambiabili e sono usate principalmente da professionisti e amanti della fotografia. Si tratta di device decisamente più ingombranti ma che garantiscono una qualità d’immagine eccellente. Gli svantaggi sono ovviamente legati alle dimensioni, non ideali per un utilizzo in certe circostanze, e al prezzo, decisamente elevato.

Quali sono i vantaggi di una fotocamera compatta?

Ecco una lista dei principali vantaggi di una compatta:

  • Sono facili da usare e ideali per qualsiasi tipo di utilizzatore.
  • Sono in grado di effettuare foto di qualità superiore a quasi tutte le fotocamere presenti in uno smartphone, e molte sono dotate di zoom potenti.
  • Sono pratiche e leggere da portarsi dietro e possono essere messe comodamente in qualsiasi zaino o borsa.
  • Hanno un costo limitati rispetto alle concorrenti digitali e hanno comunque delle specifiche tecniche rilevanti.
  • Non hanno bisogno di accessori costosi. Bastano al massimo una batteria extra e qualche memoria esterna da usare in caso di bisogno.
  • Le compatte più costose e avanzate hanno funzioni simili a quelle di una mirrorless ma con un costo più limitato.
  • Ideali da usare in viaggio, durante le escursioni, mentri si scia o si è al mare.

Quali sono gli svantaggi di una fotocamera compatta?

Ecco invece una lista degli svantaggi legati all’utilizzo di una fotocamera compatta:

  • Rappresenta un peso extra rispetto al vostro smartphone.
  • Hanno dei limiti nel caso si vogliano scatti più avanzati.
  • Le dimensioni ridotte comportano che anche il sensore sia più piccolo di quello presente nelle digitali più avanzate e questo ha un peso nella qualità delle foto soprattutto in condizioni di luce scarsa.
  • Non adatta per i professionisti.

Quali sono le caratteristiche da tenere in considerazione quando si vuole acquistare una compatta?

Quando ci si trova a dover scegliere una compatta ci sono una miriade di caratteristiche che bisogna passare al setaccio ed è facile farsi scoraggiare da funzioni di cui non si ha minimamente conoscenza. Ecco le caratteristiche più importanti a cui prestare più attenzione.


Zoom ottico

Uno zoom ottico è il motivo principale per cui scegliere una compatta al posto di una fotocamera presente in uno smartphone. Consigliamo di non scendere sotto l’ 8x. Da notare che gli zoom presenti in ciascuna fotocamera non sono spesso comparabili perché non tengono in considerazione la dimensione delle lenti e dell’angolo utilizzato.


Megapixel e qualità dell’immagine

I megapixel sono l’unità di misura della risoluzione dell'immagine prodotta dalla fotocamera. Più grande è questo valore più nitide e di qualità elevata saranno le foto scattate.

Bisogna subito specificare che per ottenere delle foto di buona qualità non sono necessari valori astronomici di megapixel. 4MP sono ad esempio sufficienti per ottenere scatti notevoli anche stampabili si carta. Con una 20MP ovviamente la qualità sarà maggiore e si avrà la possibilità di stampare su supporti più grandi. In pratica, ok, i megapixel sono un fattore da considerare, ma spesso si tratta di un aspetto a cui si dà troppa importanza.


Stabilizzazione dell’immagine

Si tratta di una caratteristica molto importante non presente però in qualsiasi fotocamera.

Solitamente una compatta viene tenuta in mano e spesso diventa difficile tenerla ferma e stabile per un determinato lasso di tempo. I movimenti delle mani, anche quelli più impercettibili hanno un effetto deleterio sulle foto, rendendole mosse. Ecco in cosa risiede l’importanza di uno stabilizzatore, a compensare i nostri movimenti, soprattutto in condizioni di luce scarsa, o quando si usa lo zoom.


Apertura focale

L’apertura focale si riferisce alle dimensioni del foro all’interno della lente dal quale passa la luce. Questo valore varia molto da una camera all’altra e in base alla modalità di scatto scelta. Come regola base, bisogna tenere in considerazione che un valore più basso corrisponde a una quantità maggiore di luce che riesce ad entrare. Questo avrà un effetto positivo sulle foto scattate con luce scarsa.


Autofocus

Fare delle foto non sfocate e l’obiettivo minimo per ogni fotografo anche amatoriale. Per questo motivo quando sei in cerca della fotocamera perfetta per le tue esigenze è importante che tra le caratteristiche annoveri anche un sistema di autofocus che permetta di mettere a fuoco il soggetto dello scatto che si vuole effettuare senza rischiare di comprometterlo. Basta di solito attivare la funzione, puntare il soggetto che si vuole immortalare e aspettare che la macchina faccia il suo dovere. Spesso bisogna attendere qualche istante, ma il risultato è assicurato.


Dimensione del sensore

Il sensore presente all’interno della fotocamere è l’equivalente moderno di una pellicola, ed è quindi la quella parte che regista i dati dell’immagine immortalata da uno scatto.  La dimensione del sensore è direttamente collegata alla qualità dell’immagine. Quindi, più grande è il sensore, più alta sarà la qualità degli scatti, soprattutto con luce scarsa.


Formato RAW e controlli manuali 

Controllare la fotocamera manualmente consente di settarla in base alle proprie esigenze, ma per poterlo fare è necessario avere le conoscenze adatte, altrimenti questo processo rischia di trasformarsi in qualcosa di frustrante.

Il formato RAW individua una caratteristica nella compressione del formato delle foto. In questo caso si tratta di foto senza compressione con una qualità inalterata. Si tratta di un formato che non può essere però stampato direttamente o condiviso, ma va aperto con un programma specifico che ne consente l’editing.

 

Video e supporto in 4K

Nonostante una fotocamera sia usata prevalentemente per scattare foto, quasi sempre ha al suo interno delle funzionalità per poter registrare dei video. Ovviamente la qualità non sarà mai elevatissima, ma potrebbe comunque essere utile in determinate circostanze. Le compatte più economiche di solito hanno una risoluzione base di 720p, a salire passando per quelle a 1080p, sino a quelle più moderne che supportano addirittura il 4K.


WiFi / NFC

In ambito di connettività, molte compatte hanno a disposizione opzioni di collegamento al WiFi o l’ NFC. in entrambi i casi si tratta di caratteristiche non fondamentali, ma che rendono il collegamento con pc e le altre periferiche, più semplice e immediato.


Durata della batteria

Si tratta di un aspetto spesso trascurato ma che invece andrebbe preso attentamente in considerazione, soprattutto se si è in giro e non si ha la possibilità di ricaricare il device. Questo valore varia molto da modello a modello ed è collegato all’utilizzo che si fa della fotocamera. Un consiglio sempre utile e di andare a leggersi le recensioni degli utenti in modo da farsi un’idea sulla durata. Le compatte con display importante e con funzioni più avanzate sono solitamente più energivore dei modelli base.


Peso e dimensioni

Nonostante una compatta sia piccola e leggera per definizione, esistono delle differenze spesso marcate tra un modello e l’altro. Si tratta quindi di fattori da valutare con attenzione.

Una punta e scatta può andare dai 115 grammi di peso sino ai 400 di quelle dotate di sensore più grande.

Anche le dimensioni possono essere le più varie con differenze anche di vari centimetri un larghezza.


Modalità di scatto continuo

Ultimo aspetto che passiamo in rassegna riguarda quella modalità che permette di scattare una serie continuativa di foto, nota anche come Burst Mode. Si tratta di una funzione utile per catturare fotogrammi di scene in movimento. Di solito è presente in fotocamere di un certo livello e con caratteristiche più avanzate.

Quanto può costare un fotocamera compatta in Italia?

I prezzi delle fotocamere digitali variano notevolmente in base al modello, ancor più se si fanno delle comparazioni in base alla tipologia. Una compatta può andare dai 100 euro sino ai 900 euro. Una mirrorless dai 350 sino ai 100 euro. Una reflex invece può superare anche i 7000 euro.

Questo sito presenta informazioni acquisite anche attraverso terze parti. Non vengono espressi giudizi a favore o contro i prodotti che sono presentati. I dati contenuti nel sito sono di carattere puramente informativo. Non è possibile garantire la correttezza e la completezza dei dati, quindi non ci si assume la responsabilità per qualsiasi inconveniente che possa scaturire dall'utilizzo di questi dati. I Marchi e i diritti di Copyright appartengono ai propri rispettivi proprietari. Essendo un sito affiliato ad Amazon, guadagna attraverso la pubblicità dei suoi prodotti senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.


© 2020