Top 10 🥇 I migliori Montalatte Elettrici del 2021

Opzioni Considerate: 40
Paese: IT Flag Italia
Ultimo aggiornamento: febbraio 2021
Criteri per la classificazione: Rapporto qualità-prezzo, Recensioni clienti, Popolarità, Affidabilità del brand

Qual è il segreto per trasformare la vostra bevanda calda preferita in una bevanda calda memorabile a prova di bar? Un montalatte, ovviamente! Questo piccolo elettrodomestico riesce a dare alle vostre preparazioni quella consistenza  e quell’aspetto tipico delle preparazioni a cui siete abituati quando fate colazioni fuori di casa. Un oggetto facile da usare che ogni amante del cappuccino dovrebbe avere nella propria cucina.

Conclusioni

Pro

Contro

In merito a ReviewFinder
Cerchiamo i tuoi prodotti per te - la ricerca di prodotti e la lettura di recensioni sono il fulcro costante del nostro lavoro. Non disponiamo di nessun "algoritmo speciale" - il nostro team decide manualmente quali prodotti sono i migliori sul mercato, attraverso le recensioni di ognuno di questi. Guadagniamo solo se acquisti un prodotto attraverso i nostri link, e siamo determinati a ad assisterti per farti ottenere sempre il miglior acquisto possibile.
Reviewfinder è un sito supportato dalle visite. Quando acquisti attraverso i nostri link otteniamo una commissione di affiliazione senza alcun costo per te. Titoli, immagini, prezzi e bullet point dei prodotti provengono da amazon.
Tabella: I migliori montalatte elettrici
Classifica montalatte elettrici
1 VAVA
Descrizione: Per Latte Caldo e Freddo: Montalatte avanzato permette di scegliere tra 2 temper... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
2 KYG
Descrizione: ☕【Schiuma veloce】 Il montalatte elettrico KYG, con potenza di 650 W, in 2 minuti... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
3 Sedhoom
Descrizione: 1]Design aggiornato: con la testa del frullino a doppia molla, il montalatte ris... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
4 arendo
Descrizione: ☕ Il Montalatte "Milkloud", non prepara solo una vellutata schiuma di latte inte... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
5 OZAVO
Descrizione: 【 3 diverse funzioni 】 schiuma fredda, schiuma calda e riscaldamento. Capacità m... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
6 arendo
Descrizione: ☕ Arendo Montalatte cappuccinatore modello "Milkstar" con bricco in vetro amovib... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
7 NWOUIIAY
Descrizione: Schiuma veloce: ad alta potenza di 500 W, con tecnologia silenziosa, non ci sono... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
8 VAVA
Descrizione: Schiuma Perfetta con un Solo Tocco: 4 differenti impostazioni che ti permetteran... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
9 AICOOK
Descrizione: ☕ Design Unico sul Mercato - Base di illuminazione a 360 gradi, puoi operare fac... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
10 morpilot
Descrizione: ☕[ 4 Modalità ] - Pulsante ONE TOUCH per scegliere facilmente la modalità prefer... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon

Quanti tipi di montalatte esistono?

I montalatte elettrici possono avere forme e funzioni diverse, ma le principali varianti sono quelle che seguono


Montalatte manuali a immersione

 Si tratta della tipologia più semplice e leggera da usare, e quindi anche la più economica. La sua forma allungata permette un’immersione agevole nella tazza con un risultato quasi immediato. Di solito la loro alimentazione avviene tramite batteria e sono consigliati per poche praparazioni al volo, magari in un contesto familiare di piccole dimensioni


Montalatte manuali

Se si ha la necessità di preparare un numero consistente di tazze ci sarà bisogno di un macchinario in grado di operare velocemente e in tutta efficienza. Ecco quindi che un montalatte manuale entra in ballo. Si tratta di uno strumento di forma cilindrica caratterizzato dalla presenza di una pressa manuale nella parte superiore da azionare per ottenere i risultati desiderati. 

 

 Montalatte elettrici

Questi modelli sono senz’altro i più sofisticati e di recente ideazione. Possono avere forme diverse ed essere corredati di funzioni particolari e avanzate. Il punto di forza di questi strumenti è la loro capacità, solitamente di 2-3 tazze per volta. Viste le dimensioni queste macchine devono essere collegate a una presa di corrente. Sono dotate di un contenitore per il latte che si riscalda mentre lo stesso viene montato. Un’ottima soluzione per chi deve montare grosse quantità di latte in poco tempo, decisamente preferibile alle altre due in questi casi o nei casi in cui si desidera qualcosa di più comodo da usare.

Meglio un montalatte manuale o elettrico?

Ancora indecisi su che tipo di montalatte comprare? Non avete esigenze particolari, ma vi piacerebbe avere una soluzione comoda da usare. Ecco una rapida comparazione tra le due opzioni.

Un montalatte manuale può essere usato anche senza corrente e non è corredato di funzioni specifiche e avanzate. Ovviamente costa meno e deve essere azionato con il lavoro manuale. Si tratta di una opzione valida per chi deve lavorare il latte per sé la mattina o magari fare qualche tazza per un familiare o un amico.
La versione elettrica invece è alimentato a energia elettrica e il costo per l’acquisto risulta essere più elevato. In sostanza più spese. Ma è molto più comodo e ha tante altre funzioni per spaziare nelle preparazioni. Inoltre riesce anche a riscaldare il latte. In poche parole, più versatilità e comodità a fronte di costi maggiori e portabilità limitata.

Quali sono gli aspetti da considerare prima dell’acquisto?

State cominciando ad orientarvi verso un modello in particolare ma avere ancora qualche dubbio? Ecco una lista di aspetti ulteriori, a parte quello già passato in esame della tipologia dello strumento, da prendere in esame prima di andare alla cassa


Capacità

Si tratta in sostanza della quantità di latte che un montalatte riesce a lavorare senza problemi. La gran parte di gadget elettrici possono prepare di solito sino a 2-3 tazze per volta, mentre quelli manuali si limitano alla tazza singola. Optate per uno o per l’altro in base a quelle che sono le vostre esigenze.


Portabilità

Se vi piace portare il vostro montalatte con voi, magari in ufficio o in viaggio, allora la scelta è obbligata perché l’unico strumento che lo permette è quello manuale. Ma se invece vi serve una macchina da tenere in cucina pronta all’uso che non occupi troppo spazio, allora la variante elettrica è quella che fa per voi.


Facilità d’uso

Non esistono montalatte difficili da usare. Entrambe le versioni sono intuitive con l’unica differenza che in un caso bisognerà operare manualmente, mentre nell’altro avrete il risultato assicurato senza muovere un dito, o quasi. A livello di comodità non c’è proprio partita. La cosa si complica nel caso di preparazioni particolari, ma trattandosi di funzioni extra, precluse per definizione nel caso dei modelli manuali, questo aspetto non può essere considerato un deterrente.


Funzioni particolari

Se vi serve un montalatte che faccia il suo e basta, andate verso modelli base o manuali, ma se invece l’idea di variare e di sperimentare vi sfizia, sul mercato esistono modelli elettrici che possono darvi grosse soddisfazioni.


Prestazioni

Le opinioni delle persone che già hanno provato un determinato macchinario sono spesso utili per far l’ultimo passo prima della scelta. Ma attenzione a non farvi condizionare troppo dai giudizi negativi di chi ha avuto una brutta esperienza. Valutate in maniera serena con un minimo di equilibrio.


Prezzo

Il prezzo può essere un altro espetto importante, anche perché le differenze tra i vari modelli possono essere importanti. Si parte dal presupposto che l’esborso per un modello elettrico sarà senz’altro superiore rispetto a uno manuale a immersione. Ma anche all’interno della stessa categoria possono esserci grosse differenze.

Quali sono le cose da evitare quando si usa un montalatte?

L’uso di un montalatte richiede attenzione proprio come con qualsiasi altro elettrodomestico. Innanzitutto evitate di usare liquidi non adatti ad essere montati o usati con questo tipo di macchinario. Anche all’interno della stessa categoria di liquido esistono delle differenze sostanziali a livello di risultato finale. Ad esempio, se si usa latte scremato, avrete un risultato veloce, ma con una consistenza che non sarà mai come quella offerta dal latte intero. Se quindi avete voglia di una schiuma densa e avvolgente, scegliete sempre un latte che non sia stato lavorato in precedenza.

Un’ultima avvertenza riguarda il mantenimento e la pulizia del macchinario. Per preservarne le funzionalità, ma anche per questioni igieniche, ricordatevi di pulire il montalatte dopo ogni utilizzo. La gran parte dei macchinari è composta da parti smontabili facili da lavare sia a mano che in lavastoviglie. Spesso basta passare un panno e il gioco è fatto, ma trattandosi di latte, meglio non dimenticarsene.

Quanto costa un montalatte in Italia?

Come già abbiamo avuto modo di dire un montalatte manuale avrà un costo decisamente inferiore rispetto a uno elettrico. Per uno a immersione si possono spendere attorno ai 10-15 euro, mentre per un modello elettrico con funzionalità avanzate la spesa minima si aggira sui 40 euro come minimo, ma è possibile arrivare anche alle tripla cifra per apparecchi particolarmente avanzati e di marche blasonate.

Questo sito presenta informazioni acquisite anche attraverso terze parti. Non vengono espressi giudizi a favore o contro i prodotti che sono presentati. I dati contenuti nel sito sono di carattere puramente informativo. Non è possibile garantire la correttezza e la completezza dei dati, quindi non ci si assume la responsabilità per qualsiasi inconveniente che possa scaturire dall'utilizzo di questi dati. I Marchi e i diritti di Copyright appartengono ai propri rispettivi proprietari. Essendo un sito affiliato ad Amazon, guadagna attraverso la pubblicità dei suoi prodotti senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.


© 2021