Top 10 🥇 I migliori Smartwatch del 2021

Opzioni Considerate: 40
Paese: IT Flag Italia
Ultimo aggiornamento: febbraio 2021
Criteri per la classificazione: Rapporto qualità-prezzo, Recensioni clienti, Popolarità, Affidabilità del brand

Per molte persone avere uno smartwatch potrà sembrare una cosa inutile e superflua, ma l’avere a portata di polso gran parte delle informazioni derivanti dal proprio cellulare comporta tutta una serie di vantaggi che, uniti a tutte le funzioni extra orientate al fitness, rendono l’acquisto di questo tipo di gadget tutt’altro che trascurabile. Effettuare la scelta all’interno di un mercato sempre più saturo e con modelli avanzati e pieni di possibilità di utilizzo e caratteristiche tecniche peculiari, può rivelarsi un compito tutt’altro che agevole.  

Conclusioni

Pro

Contro

In merito a ReviewFinder
Cerchiamo i tuoi prodotti per te - la ricerca di prodotti e la lettura di recensioni sono il fulcro costante del nostro lavoro. Non disponiamo di nessun "algoritmo speciale" - il nostro team decide manualmente quali prodotti sono i migliori sul mercato, attraverso le recensioni di ognuno di questi. Guadagniamo solo se acquisti un prodotto attraverso i nostri link, e siamo determinati a ad assisterti per farti ottenere sempre il miglior acquisto possibile.
Reviewfinder è un sito supportato dalle visite. Quando acquisti attraverso i nostri link otteniamo una commissione di affiliazione senza alcun costo per te. Titoli, immagini, prezzi e bullet point dei prodotti provengono da amazon.
Tabella: I migliori smartwatch
Classifica smartwatch
1 HONOR
Descrizione: 【Rilevamento della frequenza cardiaca】 monitoraggio della frequenza cardiaca in ... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
2 HUAWEI
Descrizione: Altimetro, barometro, bussola geomagnetica 3+6 assi, sensore di accelerazione gr... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
3 HUAWEI
Descrizione: Dotato di chip Kirin A1 indossabile e sviluppato direttamente da HUAWEI, e di te... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
4 LIFEBEE
Descrizione: 【Schermo touch completo e multifunzione】Il più grande smartwatch a colori da 1,3... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
5 YAMAY
Descrizione: 🌈【Funzione】Activity Tracker ( Contapassi , Calorie , Distanza), Cardiofrequenzi... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
6 HONOR
Descrizione: Display a colori chiaro: L'ampio schermo da 0,95 pollici è dotato di un robusto ... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
7 HUAWEI
Descrizione: Design ergonomico che si adatta perfettamente al tuo polso per consentirti di af... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
8 Willful
Descrizione: ▶ Funzioni: Fitness Tracker ( Pedometro, Calories, Distanza), Monitoraggio del S... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
9 Xiaomi
Descrizione: 1.1”AMOLED true color display with more | Accurato monitoraggio dell'attività e ... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon
10 BOZLUN
Descrizione: ⌚ 【Caratteristiche】: diverse modalità sport, cardiofrequenzimetro, tracker di at... Mostra altro
Mostra prodotto su amazon

Meglio una fitness band o uno smartwatch?

Talvolta fare delle vere e proprie distinzioni tra queste due categorie è molto difficile, e tantissimi modelli si piazzano di fatto a metà strada tra l’una e l’altra, avendo funzionalità tipiche che vengono arricchite da altre che di solito non sono presenti. In termini generali e senza quindi che vengano mischiate le carte, una fitness band è un device che punta a massimizzare l’attività fisica, offrendo degli strumenti di monitoraggio sia dell’attività stessa che dei parametri legati al battito cardiaco, alla pressione e altri ancora. Questo comporta che spesso per questo tipo di modelli le case produttrici si concentrano più sulla sostanza, sulle dimensioni e sulla durata, focalizzandosi meno sull’aspetto e su altri tipi di funzioni.

Uno smartwatch da par suo può comunque essere utile anche per finalità legate al benessere e alla salute, ma rappresenta un terminale da polso di raccordo col vostro cellulare. Per questo motivo le sue dimensioni sono generalmente più generose, sono dotati di schermi più grandi e complessi e hanno un aspetto che li fa avvicinare molto a qualsiasi altro tipo di orologio analogico.

Quali devono essere le qualità costruttive di un buon modello?

Uno smartwatch di buona fattura deve essere sia solido, ossia deve essere costruito per durare a lungo negli anni, ma deve anche avere un  aspetto esteticamente gradevole. La comodità deve essere al top perché si tratta di un oggetto che porterete al polso per lunghi tratti della giornata. Le dimensioni possono variare in base al target a cui un modello viene indirizzato. Solitamente ne esistono di più piccoli per soddisfare le esigenze delle donne, ma ce ne sono anche di particolarmente grandi e grossi per renderli più simili a livello di dimensioni ai classici cronografi da polso. Le cinghiette sono quasi sempre intercambiabili per abbinarle a qualsiasi outfit e renderli più o meno sportivi in base alle esigenze.  

Un altro elemento da tenere in considerazione è la capacità idrorepellente, utile se si tende a sudare parecchio, ma anche se si è solito effettuare attività in acqua. Uno smartwatch resistente all’acqua potrà essere usato in piscina o al mare, e in alcuni casi anche per le immersioni più impegnative.

Di che tipo di sistema operativo è dotato uno smartphone?

Si tratta di un aspetto molto rilevante perché legato in primis all’usabilità dell’oggetto, ma anche alla sua compatibilità con il proprio cellulare. Molte marche corredano il proprio prodotti con un sistema operativo proprietario, unendo al quadro un’applicazione apposita. Altri invece si basano su un sistema android. In entrambi i casi ci sono dei pro e dei contro. Il sistema Android, di proprietà di google, è molto diffuso e spicca per la facilità d’utilizzo e per l’alta compatibilità, sia con cellulari android che con Apple. Non è una cosa di poco conto, considerando che Watch Os, il sistema operativo proprietario di Apple, non è compatibile con i cellulari android. Altri produttori invece, come Fitbit e Garmin, hanno scelto la strada del proprio sistema operativo, funzionante praticamente con tutti i modelli di smartphone.

La compatibilità comporta la possibilità di connettere direttamente i due device, di ricevere notifiche e di usare lo smartwatch con i controlli vocali, per rispondere ad esempio alle chiamate, se il device supporta questo tipo di funzione. Non è necessario connettere il proprio smartwatch al telefonino, ma si rischia di limitare tantissimo l’usabilità e le funzioni degli stessi.

Che tipo di app posso usare su uno smartphone?

Gli smartwatch possono essere personalizzati attraverso l’installazione di svariate app, legate o meno al cellulare. Ogni modello offre diversi tipi di personalizzazione, e quindi è consigliabile controllare attentamente questo aspetto prima di acquistare il prodotto.

Di che tipo di connettività avrò bisogno?

Gli smartwatch offrono vari tipi di opzioni in termini di connettività. Una delle più importanti è senza dubbio il GPS, che permette di tener traccia dei dati e delle rilevazioni riferite all’attività posta in essere senza la necessità di avere il proprio telefono con sé. Ma attenzione, un sistema GPS integrato comporta un aumento deciso del prezzo del device.
Un altro tipo di connessione è quella NFC e rende il collegamento tra device smart molto più semplice e veloce. In alcuni casi può essere usato anche come metodo di pagamento in presenza di alcuni servizi appositi presenti sullo smartphone. Possibilità non essenziale ma senz’altro utile.

Un’altra possibilità sempre nell’ambito della connettività è arrivata da poco tempo e permette di usare lo smartwatch per effettuare chiamate vocali senza usare il telefono. Il servizio è però limitato ai modelli Apple watch di terza generazione che offrono un supporto sim apposito.

Posso usare uno smartwatch per l’attività fisica?

Gli ultimi modelli di orologio smart sono sempre più orientati al fitness e a quel tipo di crossover di cui parlavamo prima. In sostanza permetto praticamente tutti i tipi di rilevazione di cui una fitness band è capace, quindi legate all’attività cardiaca, allo sforzo compiuto durante l’attività fisica, il conto delle calorie, la distanza percorsa e così va. Un aspetto fondamentale per chi ha in mente di avere un orologio da poter usare anche quando si fa sport.

Qual è l’autonomia di uno smartwatch?

Si tratta di una domanda che non può avere una risposta univoca perché dipende da tutta una serie di fattori. Il primo è quello relativo alla dimensione e alla tipologia dello schermo. I modelli con un display generoso avranno un’autonomia inferiore rispetto a una fitness band, per esempio. E non parliamo di ore, ma di giorni, e in alcuni casi anche di settimane. Fate attenzione alle specifiche, tenendo in considerazione anche la modalità di ricarica e le tempistiche che occorrono per rifornire di energie la batteria dell’orologio.

Il fattore luminosità è importante?

Al contrario degli orologi classici, uno smartwatch ha bisogno di essere retroilluminato per dare la possibilità a chi lo usa di leggere i dati presenti nel display, anche sotto la luce diretta del sole. Per avere una leggibilità superiore, la qualità dello schermo è determinante, che deve risultare luminoso e offrire una buona capacità di contrasto. In mancanza di queste caratteristiche la lettura dello schermo risulterà difficoltosa e questo andrà a influire sull’usabilità generale del device.  

Meglio il touchscreen o i controlli fisici?

Qui si entra nell’ambito delle scelte personali perché in entrambi i casi il funzionamento non viene influenzato dall’una o dall’altra opzione. Uno schermo dotato di touchscreen potrebbe al limite rivelarsi più semplice da usare, soprattutto se si è soliti interagire a lungo con il device durante il corso della giornata. Per molti la conferma con azione diretta sul tasto è qualcosa che non si può sostituire e che offre un tipo di sicurezza maggiore contro l’azionamento involontario delle funzionalità dell’orologio.

Quali sono gli elementi da tenere in considerazione prima dell’acquisto?

1. Compatibilità

Si tratta di un aspetto essenziale, quasi immancabile. Attenzione alla compatibilità di determinati sistemi operativi proprietari. Nel dubbio, optate per un sistema android che solitamente può essere usato con qualunque tipo di telefono.


2. Notifiche

La possibilità legate alla ricezione delle notifiche sono importanti perché permettono un certo tipo di personalizzazione. Importante è che le notifiche arrivino in tempo reale.


3. Schermo

Esistono schermi avanzati a colori ma anche display più semplici in bianco e nero. Se volete un orologio con colori vividi e che permettono di vedere sia foto che filmati, optate per uno schermo LCD o AMOLED.


4. Autonomia

La durata della batteria dipende dalle funzioni e dalle impostazioni personali. Anche lo schermo influisce fortemente su questo aspetto. Occhio alle specifiche e sfruttare le recensioni di chi ha già avuto modo di provare il device.


5. Design e personalizzazione

Uno smartwatch deve funzionare bene, ma deve avere anche un aspetto gradevole e che possa rappresentare il proprio stile. Ne esistono di varie tipologie, e in tantissimi casi le possibilità di personalizzazione non mancano di certo.

Quando costa uno smartwatch in Italia?

I prezzi variano molto in base alle funzioni, alle caratteristiche tecniche e alla marca. Possiamo orientativamente dire che per una fitness band basterà mettere in preventivo una somma attorno ai 30-50 euro. Per uno smartwatch senza GPS incorporato, la spesa potrà aggirarsi attorno ai 70-100 euro, mentre per quelli con capacità di connessione superiori e con schermi avanzati si parte dai 100 euro sino ad arrivare ai 500 euro per un Apple watch.

Questo sito presenta informazioni acquisite anche attraverso terze parti. Non vengono espressi giudizi a favore o contro i prodotti che sono presentati. I dati contenuti nel sito sono di carattere puramente informativo. Non è possibile garantire la correttezza e la completezza dei dati, quindi non ci si assume la responsabilità per qualsiasi inconveniente che possa scaturire dall'utilizzo di questi dati. I Marchi e i diritti di Copyright appartengono ai propri rispettivi proprietari. Essendo un sito affiliato ad Amazon, guadagna attraverso la pubblicità dei suoi prodotti senza alcun costo aggiuntivo per l'utente.


© 2021